Elenco pietre

Miraggio Minerale

 

Ossidi: composto chimico di un atomo di ossigeno con un atomo di altro elemento (può essere sodio, ferro, silice, alluminio etc). Di questo gruppo fanno parte:

 

mineral, hematite, iron oxide-642086.jpg

Ematite: ossido di ferro, colore rosso bruno, metallico. Usata nell’antico Egitto per stimolare la produzione del sangue o coagularlo. Porta all’autoconsapevolezza e alla realizzazione delle proprie aspirazioni. Apporta beneficio nell’assimilazione del ferro e produzione di globuli rossi.

   

 

Rubino: di colore rosso è un ossido di alluminio, noto come corindone. Rende dinamici, efficienti, impulsivi, passionali, Lavora su milza, sulla circolazione. Agisce sulle infezioni provocando febbre.

   

 

Quarzi – composti da ossidi di silicio, si formano come precipitati vicino alla superficie terrestre. Stabilizzano ciò che è instabile. Tra questi troviamo:

 

 

Agata: caratterizzata dalla colorazione a striscie, in antichità era considerata un amuleto portafortuna. Ci sono agate “d’acqua” per la presenza di acqua nelle cavità. Aiuta ad evitare la dispersività e ritrovare stabilità e razionalità. Armonizza lo stato fisico e, per la sua struttura a strati, apporta beneficio agli organi a struttura stratificata, come pelle, occhi, apparato digerente.

    

 

Corniola: passa dal colore arancio, giallo al rosso , bruno. In passato era chiamata sarda. Infonde stabilità e forza per risolvere i problemi di tutti i giorni. Migliora il sangue aiutando nell’assimilazione di vitamine e sali minerali, stimolando il metabolismo, attenua i reumatismi.

   

 

Cristallo di rocca: minerale considerato magico fin dai tempi antichi, come nella produzione della sfera di cristallo impiegata per predire il futuro. Rafforza la capacità di comprensione, riequilibra le funzioni mentali dai limiti imposti, i nervi, le zone fredde e rigide. Attenua nausea, dolori e febbre. Amplifica le proprietà delle pietre che sono poste accanto.

   

 

Occhio di tigre: considerato un amuleto, è una varietà di quarzo contenente limonite. Aiuta a riprendere il controllo nei momenti di difficoltà, o di esitazione e a difendersi da situazioni o persone opprimenti. Antidolorifico, tranquillizzante. Rallenta il flusso di energia nell’organismo, per questo motivo si consiglia ai fini terapeutici di non continuare l’utilizzo per lunghi periodi, ma di sospendere dopo una settimana.

 

 

Onice: il colore è dovuto alla presenza di ferro e carbonio. Ottimo per le persone che tendono a farsi influenzare, aiutando a realizzare sè stessi e perseguire i propri obiettivi. Migliora l’udito e la vista, rafforza sistema immunitario e nervi.

 

 

Quarzo rosa: lavora sul cuore e gli organi sessuali, migliorando la circolazione sanguigna e la fertilità. Rende sensibili, capaci di amare sè stessi e gli altri.

  

 

Eliotropio: costituito da calcedonio verde contenente quarzi a base di ferro che formano macchie rosse e gialle. Utilizzato fin nell’antichità per infiammazioni e infezioni. Aiuta in casi di esaurimento, impazienza, irritabilità. Disintossicante, neutralizza l’acidità.

  

Nesosilicati: sono silicati con struttura cristallina formata da tetraedri isolati. Di questa classificazione fanno parte zirconi, olivina, granati e cianite.


Olivina, Peridoto: pietra terapeutica fin dagli antichi Egizi. Utile per fegato e cistifellea, e per i disturbi della pelle. Aiuta nei casi di collera e sensi di colpa, a riconoscere gli errori commessi e perdonare sé stessi, sottraendosi dalle influenze esterne.


Ciclosilicati: composti da anelli di tetraedri di ossido di silicio, tipici della tormalina e del berillo.

Tormalina: è un conduttore che aumenta lo scorrimento del flusso di energia, riduce i tempi di elaborazione di un processo. Utilizzare per accelerare l’efficacia di una cura o velocizzare la risoluzione di una situazione.


Berillo: usato in antichità per la vista e come disintossicante del sistema nervoso. Rende sicuri di sè, efficienti e calma lo stress. Di questa famiglia fanno parte:


Acquamarina: il colore azzurro/verde è dovuto alla presenza di ferro. Stimola il senso di ordine, la medianità, la preveggenza. Benefica per tiroide e ipofisi, migliora vista, sistema immunitario e ormonale, ottima per allergie come raffreddore da fieno.


Morganite: contiene litio e manganese che conferiscono la colorazione rosa. Riduce lo stress, l’avidità, la ristrettezza di vedute, l’egoismo. Aiuta a prendere coscienza dei propri bisogni e delle emozioni represse. Utile per esaurimenti nervosi, cardiopatie e impotenza.


Smeraldo: per la crescita interiore e l’armonia, aiuta a superare le difficoltà, accrescendo la gioia di vivere. Rende comprensivi e facilita l’amicizia e l’amore. Utile per le vie respiratorie, cuore e fegato, sistema immunitario e reumatismi.


Sugilite: Aiuta a vivere senza compromessi, trovando soluzioni senza recare danno a nessuno. Riduce le preoccupazioni, calma nervi e cervello, analgesico. Ottima nei disturbi motori ed epilessia. 


Tectosilicati: composti da ossido di silicio, dove un atomo di alluminio può facilmente sostituire un atomo di silicio. Ricevono un input, restituendo un impulso contrario. Di questa classe fanno parte sodalite e feldspati.

Sodalite: contiene alluminio e ne fanno parte anche zeoliti e feldspati (pietra di luna, pietra di sole, labradorite, amazzonite). Chi entra in contatto con questa pietra, riceve un input restituendo un impulso contrario (vedi lapislazzuli, contenenti lazurite, sodalite), e quindi si passa dalla difficoltà di esprimersi a dire tutto quello che si pensa, ma a differenza dei lapislazzuli (che sono una roccia, mentre la sodalite è un minerale), aiuta a mantenere ordine nella mente e a liberarsi da sensi di colpa.

 

 

Feldspati: In questo gruppo troviamo:

Adularia (o Pietra di Luna): silicato di potassio, da non confondere con la labradorite bianca. Stimola la ghiandola pineale, la sensibilità alla luce, l’intuito, le attività medianiche. Regola il ciclo ormonale.

Pietra del Sole: colore arancio infuocato, rende solari e ottimisti, aiuta a combattere la depressione.

 

 

 

Amazzonite: di colore verde, tranquillizza chi si sente vittima e lo sprona a risolvere i problemi della propria esistenza. Armonizza fegato, sistema nervoso, ipofisi e ghiandola del timp. Allevia preoccupazioni e tristezza.

 

 

Labradorite: la sua struttura lamellare riflette colori brillanti. Crollano le illusioni e permette di vedere la realtà sotto diversi punti di vista. Stimola intuito e creatività. Utile per reumatismi, gotta e malattie da raffreddamento., abbassa la pressione.

  

Alogenuri: in questo gruppo troviamo:

 

Fluorite: utile per eliminare le dipendenze e le ristrettezze di vedute. Aiuta a mettere ordine nella propria vita, stimola l’apprendimento. Rigenera pelle e mucose, ossa e denti, ottima per allergie, problemi di articolazioni e artrite.

 

 

 

Fosfati: derivano dall’acido fosforico, portano equilibrio e luce alle cellule. In questa classe troviamo: :

 

Apatite: combatte l’apatia, aumenta l’estroversione e l’appetito, allevia i dipiaceri. Lavora su cartilagini, ossa e denti, utile in caso di artrosi, dolori articolari, fratture, rachitismo.

  

 

 

Turchese: stabilizza a livello psichico e fisico, attenuando le situazioni estreme, di depressione e iperacidità, riduce dolore e spasmi. Aiuta a capire le cause del proprio malessere e reagire.

 

 

Carbonati: sali derivati dall’acido carbonico. Stabilizzano, accelerando gli sviluppi lenti e rallentando quelli troppo veloci. In questa classe troviamo:

Aragonite: stabilizza i processi troppo rapidi, gli eccessi e l’agitazione. Aiuta a rimanere concentrati e fkessibili. Utile per problemi digestivi, muscoli e assimilazione del calcio; in caso di stanchezza e demotivazione per eccessiva attività mentale.

 

 

Azzurrite: è una pietra meditativa e accresce il desiderio di conoscenza. Favorisce l’attività mentale, nervi e tiroide, stimolando la crescita. Porta in superficie i ricordi, permettendo di superarli.

  

 

 

Calcite: composto di carbonato di calcio, in passato era utilizzata per dermatiti, ferite, verruche. Aiuta a ritrovare la fiducia in sè stessi e combatte la pigrizia,. Stimola il metabolismo della vitamina D e rigenera sangue, ossa, muscoli, nervi e tessuti. Regolarizza il battito cardiaco e combatte l’insonnia.

 

 

Rodocrosite: colorazione rosa data dalla presenza di manganese. Rende ottimisti e attivi, regola la circolazione sanguigna, reni. E’ utile per capillari e in caso di emicranie.

  

 

 

Altro: rocce ed elementi organici.

 

 

Unakite: roccia composta da epidoto, felspato rosa e quarzo. Aiuta a guarire dalle ferite ed esperienze dolorose, dalle dipendenze, a digerire (in senso fisico) e a digerire gli altri (persone). Allevia la rabbia.

  

 

 

gem, amber stone, fossilized resin-6579.jpg

Ambra: resina fossile, considerata amuleto con caratteristiche terapeutiche fin dall’antichità. Rende solari, ottimisti e spontanei, stimola la creatività, aiuta a seguire le proprie aspirazioni e avere successo. Utile per problemi di stomaco, milza, reni, mucose, dermatiti legate al metabolismo, dentizione dei bambini.

    

 

 

 

Corallo rosso: non è una pietra, ma un animale e il suo scheletro viene lavorato per la produzione di gioielli. Riequilibra le energie e migliora sangue, ossa, nervi. Aiuta ad accettare il cambiamento. Usato per combattere le energie negative